La vittima perfetta di Robert Bryndza – La recensione di HarpStar

Genere thriller di 354 pagine, ambientato nei sobborghi di Londra dei giorni nostri

Breve descrizione

IMPORTANTE! VI CHIEDIAMO UN FAVORE

Vi chiediamo solo questo piccolo favore, mettete mi piace su FACEBOOK , seguite il nostro canale TELEGRAM e iscrivetevi al FORUM.

La vittima perfetta è il secondo libro che ha come protagonista la detective Erika Foster. Inizia con l’omicidio di un dottore trovato soffocato nel suo letto, a cui seguono altre uccisioni praticate con le stesse modalità

Erika e la sua squadra dovranno affrontare il caso di un serial killer astuto e programmatico: è evidente che segue le sue prede in attesa del momento perfetto per ucciderle. Le vittime sono tutti uomini single, conosciuti e ben inseriti in società, apparentemente senza nemici; che legame c’è tra queste morti? Perché sono stati scelti proprio loro?

 I motivi per cui vale la pena leggerlo

  • Ritmo che tiene col fiato sospeso fino alla fine
  • Trama molto ben strutturata e sapientemente intricata, stile semplice e fluido senza forzature
  • Minuziosità con cui sono descritte le scene del crimine
  • Conduzione a doppio filo: dalla parte del killer e dalla parte dell’eroina protagonista
  • Nulla è dato per scontato

Cosa non va

  • E’ presente un errore temporale: all’inizio, dove si descrive l’andamento delle indagini, è scritto che è trascorso un mese dall’omicidio, qualche paragrafo dopo è riportato che sono trascorsi 15 giorni.
  • Secondo errore è quanto l’assistente di Erika si rivolge a un’interrogata con cui discorre a livello personale di figli: a un certo punto afferma <lo dico da poliziotto, non da madre> invece il dialogo denota il contrario.

Cosa andrebbe migliorato

  • La parte descrittiva iniziale si dilunga un po’ troppo nei particolari dei luoghi

CONSIDERAZIONI

La narrazione è strutturata sullo sviluppo della situazione in un crescendo di avvenimenti fino al completamento.

Lo stile tipico dell’autore è quello di anteporre i fatti anziché perdersi dietro approfondimenti psicologici inutili riguardanti la protagonista Erika Foster, se così fosse perderebbe il ritmo serrato che lo caratterizza.

La trama è accurata, basata su due punti di vista: quello del killer e quello dell’investigatrice; si arriverà al filo conduttore che lega le vittime e si inserisce nel trascorso dell’omicida. Il punto è che al killer non si può dare nemmeno tutti i torti: infatti è vittima a sua volta di quanto scaturito inconsapevolmente  dalle menti ciniche degli uccisi.

Sviluppato ad un ritmo sempre sostenuto con un finale travolgente, Erika e l’omicida si scoprono sullo stesso livello, avendo in comune il dolore che si portano dentro, anche se per motivi diversi; questo porta a chiedersi inevitabilmente se “mostri” si nasce o se sono gli eventi della vita che possono indurre a divenire tali. Nel caso del nostro killer, il dolore è divenuto talmente devastante che si è trasformato in ossessione e rabbia incontenibili riversate anche contro chi ama.

Decisamente migliorato rispetto il primo libro, questo è un capolavoro; l’autore elabora il genere thriller in uno stile innovativo che lo contraddistingue.

Potrebbe piacere a chi ama il genere thriller dinamico, privo di descrizioni e orpelli

Potrebbe non piacere a chi preferisce le ampie descrizioni e l’approfondimento psicologico dei personaggi

Per chi fosse interessato alla lettura di questo ebook, grazie a libri.cc, lo si può scaricare facendo riferimento a questo link https://libri.cc/la-vittima-perfetta-robert-bryndza-epub/

 

 

 

 



link non funzionante? Segnalalo . Segnalazione Link Non funzionante IMPORTANTE: Quando viene inserito un nuovo libro, ci possono volere fino a 24 ore affinché il download sia disponibile. Evitate di aprire ticket prima di 24 ore

Per maggiori informazioni su Libri.cc leggere il Disclaimer. Qualora fosse necessario richiedere la rimozione di uno o più contenuti potete usare la pagina disclaimer oppure la pagina dedicata al Dmca

Nuovo sistema di ricerca tramite personalizzata di google (cercherà solo nel nostro sito). Scrivete la parola e premete la lente di ingrandimento. Se vedete annunci pubblicitari scorrete.


IMPORTANTE! VI CHIEDIAMO UN FAVORE

Vi chiediamo solo questo piccolo favore, mettete mi piace su FACEBOOK , seguite il nostro canale TELEGRAM e iscrivetevi al FORUM.

TI È PIACIUTO QUESTO LIBRO? LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.